RiccioCapriccio News

Il regalo natalizio perfetto? Scoprilo qui!

500x425_post sito Natale_new.jpg

Sei alla disperata ricerca del regalo natalizio perfetto? No problem, ti aiutiamo noi!

Se l’idea di andare per negozi ti terrorizza e sei troppo in ritardo per comprare qualcosa online la soluzione sono i voucher natalizi di RiccioCapriccio!

Sei indecis* fra un favoloso kit di shampoo e conditioner Davines o una magnifica piastra Cloud Nine? Vorresti regalare alla tua migliore amica un pomeriggio di coccole con i nostri servizi?

I voucher sono perfetti! Hanno una grafica deliziosa e accattivante, puoi personalizzarli con il nome della persona a cui li regalerai, scrivergli un messaggio e scegliere l’importo.

Ti basta semplicemente venire a trovarci in salone e richiederli in cassa: hai a disposizione quattro varianti di colore!

Ci trovi in via di San Giovanni in Laterano, 142.

Siamo stati bravi, eh? ;)

voucher+formato+A6_2.jpg

Orari natalizi 2018 di RiccioCapriccio

ico.jpg

Ciao RiccioLover! Sei lì con l'agenda ma non sai in quali giorni saremo aperti per il periodo natalizio?

Veniamo subito in tuo soccorso: segna tutto, mi raccomando!

8 dicembre chiusi

23 dicembre aperti dalle 10.00 alle 16.00

24 dicembre aperti dalle 10.00 alle 16.00

25, 26 dicembre chiusi

30 dicembre aperti dalle 10.00 alle 16.00

31 dicembre aperti dalle 9.00 alle 16.00

Il salone resterà chiuso dal 1 al 7 di gennaio. Riapriremo l’8 gennaio dalle 12.00 alle 20.30.

Tranne queste eccezioni rimane tutto come sempre :)

 Per prenotare puoi usare:

- il nostro numero telefonico 06 77590845,

- scriverci un messaggio privato sulla pagina fb,

- usare la nostra app,

- scriverci una mail

A presto!


25 novembre: Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne

scarpe.jpg

Domenica 25 novembre è la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne.

E' una giornata importante, una giornata per ricordare a tutti che le relazioni umane sono basate sul rispetto, sull'amore, sulla libertà di scelta.

Perché la violenza sulle donne si riflette su tutti noi.

Siamo al loro fianco tutti i giorni, curiamo la loro bellezza, le sosteniamo, le sorreggiamo, le aiutiamo.

 Chiediamo a voi di fare la stessa cosa: dal 25 novembre al 25 dicembre da RiccioCapriccio è aperta una raccolta fondi per sostenere La casa delle donne Lucha Y Siesta.

 Di cosa si tratta?

La casa delle donne Lucha Y Siesta è un progetto di accoglienza abitativa e sociale al femminile che fornisce informazione, orientamento, ascolto e accoglienza alle donne che ne hanno necessità. Qui si svolgono attività culturali e produttive che rendono questo uno spazio di socialità, condivisione di esperienze e competenze.

In questi anni tantissime donne hanno attraversato la casa e l’hanno plasmata, rendendola un luogo che contribuisce a rimettere in moto le intelligenze femminili calpestate, a ridare loro forza e valore oltre che restituire alla cittadinanza un pezzo importante del patrimonio pubblico.

Come puoi contribuire?

Abbiamo messo a disposizione le nostre Riccio Bag e i nostri gadget: ti bastano 5 euro come donazione simbolica per portarti a casa la borsa e attivare il cambiamento.

Le ragazze di Lucha Y Siesta hanno realizzato anche un libro, "Una mattina ci siam svegliate", che tesse un ragionamento intorno a donne, autorganizzazione, cultura, spazi di libertà e di cambiamento contro la violenza di genere e il sessismo, attraversando percorsi di riscatto, autonomia e dignità. Puoi acquistarlo con la bag a 10 euro.

Ci sembrava bello lasciarti un pensiero per la tua generosità.

Speriamo di vederti presto in salone.

 Grazie :)


Inquiete 2018, ecco com'è andata

gruppo.jpeg

Lo scorso weekend (dal 4 al 7 ottobre) la gang di RiccioCapriccio insieme ai nostri partner Davines ha invaso le vie del Pigneto per Inquiete Festival, l’unico festival italiano dedicato alle scrittrici donne che ne mette al centro l’intelligenza e il talento ideato dalle preziosissime ragazze di Tuba Bazar e realizzato attraverso l’Associazione MIA.

Cosa dire oltre che è stato meraviglioso? Centinaia di persone, nonostante i giorni di meteo incerto, hanno partecipato attivamente, ascoltando, ponendo domande, comprando libri e sì, prestandosi a giocare con noi.

Domenica, insieme a Francesca Di Giuliano di Nobody kills Unicorn e Davines, abbiamo messo su la nostra postazione “Diventa la tua scrittrice preferita”: ogni persona aveva a disposizione parrucche, abiti, accessori per trasformarsi nell’icona della letteratura del proprio cuore. La più gettonata? Elena Ferrante, che ha finito per assumere look incredibili. Ad immortalare questi momenti le magiche ragazze di Arise from eyes, fotografe eccezionali. Vi abbiamo regalato tantissimi gadget: i deliziosi campioncini di Davines della linea Renewing, le nostre spillette, cartoline, borse e i mitici segnalibro. Perché le teste delle donne per noi sono belle dentro e fuori.

Domenica è stata anche la giornata dedicata agli Esordi, sezione curata dalla Società Italiana delle Letterate. Abbiamo ascoltato le voci di Carla Fiorentino, Carolina Orlandi e Giorgia Tribuiani introdotte maestosamente dalla nostra Alessandra Di Pietro che è stata splendida nel raccontare al pubblico cos’è RiccioCapriccio: non solo un salone di parrucchiere ma una comunità fondata sul coraggio di osare e sulla cooperazione fra le donne.

Passiamo ai ringraziamenti, proprio come alla notte degli Oscar, grazie a:

  • le ragazze meraviglia di Tuba,

  • Davines che ha supportato la manifestazione e noi,

  • il nostro staff (grazie ad Andrea, Ahmed e Barbara),

  • Tamara Viola che si è occupata della comunicazione e Alessandra Meneghello che ha curato la grafica dei nostri totem e segnalibri,

  • Francesca Di Giuliano che ci portato tutto il suo stile,

  • Alessandra Di Pietro, nostra fedelissima consigliera,

  • alle clienti storiche che sono passate a salutarci e a tutti voi che avete giocato con noi.

Ci vediamo il prossimo anno, sempre più forti, sempre più Inquiete!

Ottobre è Inquiete!

post sito 500x425_inquiete.jpg

Ci siamo: da oggi 4 ottobre fino al 7 ottobre 2018, per le vie del Pigneto si terrà Inquiete Festival di cui siamo fierissimi sponsor. Abbiamo preparato per voi tantissime sorprese che speriamo vi piaceranno.

Quest’anno abbiamo scelto di sostenere la sezione Esordi, a cura della Società Italiana delle Letterate.

Domenica 7 alle 15:00 Carla Fiorentino presenta "Cosa fanno i cucù nelle mezz'ore" e Carolina Orlandi presenta "Se tu potessi vedermi ora", mentre alle 20:00  sarà il turno di Giorgia Tribuiani che presenta "Guasti" e Sara Gamberini che presenta "Maestoso è l'abbandono". Ci piacerebbe che foste in tanti a sostenere queste ragazze.

Sempre domenica, con l’aiuto di Francesca Di Giuliano aka Nobody kills Unicorn e le ragazze di Aryse From Eyes vi trasformeremo nelle vostre scrittrici del cuore: la nostra postazione aprirà i battenti alle 15.30 fino alle 19.30, qui trovate i dettagli :)

dav.jpg

Nostri “partner in crime”, non solo nella vita lavorativa ma anche per questo evento, Davines, un marchio che abbiamo scelto perché sposa perfettamente i nostri valori e che fa moltissimo per le donne. Nei giorni del festival avrete l’opportunità di provare la nuova linea Renewing che aiuta a mantenere la salute di cute e capelli: pioveranno gadget e campioncini!

Se vivi lontano da Roma ma vuoi comunque sapere cosa combineremo seguici su instagram, ci sono tante stories in arrivo per te: la nostra digital strategist Tamara sarà l'inviata speciale.

Qui trovi il programma completo della manifestazione che è gratuita e aperta a tutti.

Ci vediamo in giro! :)

World Style Contest 2018: ecco com'è andata

modella lau.jpeg

Ieri, 24 settembre 2018, la nostra stylist Laura Towers è salita sul palco del Teatro Brancaccio di Roma insieme ad altri sei sfidanti per conquistare lo scettro del World Style Contest 2018, organizzato da Davines, il marchio che abbiamo scelto per il nostro salone.

Partecipare ad una competizione di questo tipo è esaltante perché mette continuamente alla prova le tue capacità, amplia la tua visione professionale e ti permette di esprimere al meglio la tua creatività. 

Dietro ogni competizione ci sono sempre mesi di lavoro e di ricerche. Il metodo che ha usato la nostra Laura ha una prima fase grafica/visiva: ha espresso la sua idea in una moodboard ispirata a Jean Paul Goude, un artista che ha affrontato e superato con la sua arte barriere razziali, culturali e sessuali durante lo splendido periodo dello Studio 54.

Ha trasferito così le sue idee di taglio e colore sulla sua modella, Valentina Ottaviani.

Per Laura è stata un’esperienza molto formativa, che le ha permesso di uscire dalla famosa “comfort zone”: voi clienti la conoscete e sapete quanto sia timida. Il vostro sostegno e quello di tutto lo staff di RiccioCapriccio è stato molto ispirante.

Grazie come sempre a Davines per l’ospitalità e la cura.

Qui nella gallery le foto “rubate” dell’evento!

Inquiete festival: Riccio c'è!

 Foto di Musacchio, Ianniello & Pasqualini

Foto di Musacchio, Ianniello & Pasqualini

Siamo felicissimi di annunciarvi che RiccioCapriccio è sponsor del Festival di scrittrici a Roma InQuiete che si terrà dal 4 al 7 ottobre 2018.

Nato dall'idea delle ragazze di Tuba Bazar e realizzato attraverso l’Associazione MIA, si propone di essere uno spazio per ridisegnare il ruolo delle donne nella letteratura.

"L’idea di un festival che mettesse al centro l’intelligenza e il talento delle donne ci girava in testa da tempo, ed è questo progetto che ci ha fatte incontrare e ha messo in moto una macchina organizzativa desiderante. Abbiamo voluto costruire uno spazio di parola pubblica, di incontro, riflessione. Uno spazio vitale. Tre giornate dedicate alle donne che scrivono, alle lettrici e ai lettori. Un tempo per stare insieme, per mettere in comune un patrimonio prezioso, per rinsaldare il patto narrativo fra le scrittrici e il pubblico. Un festival per dare visibilità alle scrittrici e mettere in luce una parte di mondo più ampia e immaginare orizzonti e soluzioni diverse. inQuiete è la nostra risposta a chi pensa ancora che le donne raccontino storie minori, siano protagoniste solo in seconda serata, non trovino spazio nella permanenza."

Il Festival si svolge sull’isola pedonale del Pigneto. Riccio partecipa attivamente sponsorizzando la sessione Esordi: domenica 7 ottobre alle 15:00 presso il PALCO BIBLIOTECA, a cura della Società Italiana delle Letterate, Carla Fiorentino presenta "Cosa fanno i cucù nelle mezz'ore" e Carolina Orlandi presenta "Se tu potessi vedermi ora". Introduce Alessandra Pigliaru.

Avremo anche uno spazio a disposizione per trasformarvi nelle vostre scrittrici preferite e portarvi a casa una foto ricordo fornita dalle ragazze di Arise From Eyes.

Il programma completo è qui. Potete ancora fare la vostra parte e donare!

Non vediamo l'ora di vedervi, abbracciarvi e scambiarci consigli di libri.

Comunicazione di servizio importante

ale_post_oggi.jpg

Caro Riccio Lover,

abbiamo una comunicazione di servizio importante per te!


A causa di un piccolo incidente di percorso la nostra The Boss Alessandra Pucci sarà assente nei prossimi giorni (dal 2 al 9 agosto 2018)
Per godere del suo magico taglio dovrai attendere venerdì 10 e sabato 11 agosto, dalle 14.00 fino all'ora di chiusura.

Grazie per la comprensione :)

Ti ricordiamo che il salone resterà chiuso dal 12 al 20 agosto.

Ecco come puoi prenotare:

- con una telefonata allo 06 77590845,

- un messaggio privato sulla nostra pagina facebook

- compilando il modulo che trovi sul nostro sito.

Riccio va in vacanza!

chiusura estiva 500x425 (1).jpg

Cari tutti, adorati clienti,

si avvicina quel favoloso periodo dell'anno in cui siamo tutti più belli, più rilassati, più sfavillanti: le vacanze!

Ci riposiamo anche noi: il salone resterà chiuso dal 12 al 20 di agosto.

Stiamo preparando tante novità per la nuova stagione: siete curios*?

Non dimenticate di seguirci sui nostri socialini e di iscrivervi alla nostra newsletter: arriva una volta al mese e contiene tanti consigli e dei regali! Siete ancora in tempo per ricevere la prossima: ci si iscrive qui.

Enjoy the summer! 

Premio Strega 2018: La ragazza con la leica di Helena Janeczek

ragazza_leica.jpg

Ieri Helena Janeczek ha vinto il Premio Strega 2018 con il romanzo La ragazza con la Leica, pubblicato da Guanda. Dopo quindici anni il premio letterario italiano più importante torna fra le mani di una donna e ci sembra un bellissimo segno.

La protagonista del romanzo è Gerda Taro, fotografa tedesca con origini ebree polacche, che fun incarcerata nella Germania nazista per la sua militanza nel partito comunista. Con Robert Capa, suo compagno, prese la decisione di documentare la Guerra civile spagnola, durante la quale morì a 26 anni. Dopo la vittoria, Helena Janeczek ha dichiarato di aver scelto di raccontare la vita di Gerda "perché è il simbolo di una donna libera e indipendente, che ha creduto nelle sue convinzioni".

Helena e moltissime altre scrittrici saranno presenti a Inquiete 2018, il festival letterario tutto al femminile che si terrà a Roma dal 5 al 7 ottobre di cui quest'anno siamo co-produttori con le ragazze di Tuba Bazar. Il crowdfunding è aperto: avete la possibilità di sostenere questo meraviglioso progetto, qui tutti i dettagli.

Inquiete facciamolo insieme!

World Wide Hair Tour 2018: com'è andata

sophia_finale.jpeg

È stata una corsa incredibile, un'emozione vera questo World Wide Hair Tour 2018, organizzato magistralmente da Davines, il marchio che io e Franco abbiamo scelto per il nostro salone.

Partecipare ad una competizione di questo tipo è esaltante perché mette continuamente alla prova le tue capacità, amplia la tua visione professionale e ti permette di esprimere al meglio la tua creatività. 

Affrontare questa sfida ha comportato mesi di lavoro e di ricerche. Sono partita da una moodboard nella quale ho messo insieme gli elementi e le suggestioni che fanno parte della mia vita: la Pop Art e Andy Warhol, per me di grande ispirazione, Tank Girl che mi ricordava moltissimo la mia modella, Sophia e il Burning Man, l'esperienza-viaggio più incredibile che mi sia capitata.

Da questi elementi sono partita per realizzare il taglio, il colore e lo styling su Sophia Fork, che anche in questa occasione, mi ha prestato la sua meravigliosa personalità. L'opera è diventata come l'avevo immaginata quando Annalisa Caruso mi ha aiutata a scegliere il giusto outfit e Eleonora Sergio ha realizzato il make up perfetto per questo quadro. Le mie ragazze, Laura e Barbara sono state delle assistenti favolose.

Sono estremamente soddisfatta del risultato e felice di aver potuto partecipare ad un evento così importante durante il quale ho potuto riabbracciare persone a cui tengo molto (Ciao Valentina!) e potuto conoscere uno dei miei miti: Tim Hartley che per 30 anni è stato il Direttore Creativo Internazionale di Vidal Sassoon

Ciliegina sulla torta l'inaugurazione del Davines Village, la nuova casa della bellezza sostenibile progettata dagli architetti Matteo Thun e Luca Colombo che conta un’area di 77.000 metri quadrati, circondata da un giardino di 33.000 metri quadrati progettati dallo studio di architettura paesaggistica Del Buono Gazerwitz. Gli interni sono stati studiati e curati dall’interior designer Monica Signani, mentre l’accademia e l’area testspace sono a cura dell’architetto d’interni Charlotte Biltgen per Ame.

Ringrazio tutti voi per il sostegno, i messaggi di incoraggiamento e i voti, è bellissimo sapere di avere intorno una comunità di persone che usano i social come un mezzo vero per comunicare.

Adesso mi riposo un po', che dite, posso? :) Lascio che siano le immagini a parlare!

Grazie di cuore a Davines per la grande accoglienza, organizzazione e gentilezza.

- Alessandra Pucci -


#InQuieteFacciamoloInsieme: ecco com'è andata

inquiete.jpeg

Il 19 maggio 2018 presso l'Angelo Mai si è tenuto il party di lancio per raccogliere fondi utili alla realizzazione di Inquiete, il festival di scrittrici a Roma dedicato al talento, l’intelligenza e la creatività alle scrittrici di ieri e di oggi.

Anche noi di RiccioCapriccio c'eravamo: lo scorso anno abbiamo scelto di essere sponsor della manifestazione e intendiamo rinnovare il nostro appoggio alle splendide ragazze di Tuba Bazar, motore di questa grande festa della cultura letteraria femminile che si terrà a Roma dal 5 al 7 ottobre.

In attesa che arrivi presto l'autunno vi lasciamo qualche foto che racconta come si è svolta la serata e i nostri ringraziamenti a tutte voi che avete voluto giocare a trasformarvi nelle scrittrici più grandi di tutti i tempi, al prode Simone Tso che si è occupato della realizzazione grafica, a Francesca HandsUp Di Giuliano di Nobodykillsunicorn per gli abiti e gli oggetti di scena, a Daniela di Dadagiu per i cappelli, alle ragazze di Tuba, in modo speciale a Viola Lo Moro che è stata disponibile e super paziente, al nostro staff (Laura, Barbara, Grazielli) e a tutti e tutte che hanno reso questa serata specialissima: Giulia AnanìaGianni Chelli di LaRoboterieLady MaruPLAYGIRLS from CARACASPiùLuceBLUEMOTIONSara De SimoneDaniele Santonicola.

Le foto sono di Chiara Pasqualini

Siamo tutt* #InQuiete

World Wide Hair Tour 2018: Riccio c'è!

 Sophia Fork, modella

Sophia Fork, modella

Dal 27 al 29 maggio 2018, nella splendida città di Parma, si terrà il WORLD WIDE HAIR TOUR 2018,  la manifestazione organizzata da Davines con i professionisti più originali e talentuosi, sempre in grado di apportare innovazione e cura al settore.

La nostra Alessandra Pucci, già vincitrice dell’edizione 2016 del World Style Contest Italia che si è tenuto a Bologna, farà parte dei 20 eccezionali hair stylist finalisti selezionati da tutti i paesi del mondo che si contenderanno il premio annuale a giudizio della categoria di esperti internazionali.

Alessandra sarà accompagnata dalla sua modella del cuore, che più incarna per il suo stile e la sua personalità, il messaggio di bellezza e benessere che vuole trasmettere: Sophia Fork, conosciuta per puro caso, anche questa volta presterà il suo volto e i suoi capelli.

Qui da Riccio siamo tutti molto felici e in ansia allo stesso tempo: teniamo incrociate le dita e chiediamo anche a voi di farlo!

Il WWHT 2018 sarà anche l’occasione per Davines di inaugurare la nuova Casa della Bellezza Sostenibile che apre le sue porte per la prima volta alla sua community di professionisti del settore proprio durante questo evento. La nuova sede del Gruppo Davines è sviluppata su un’area di 77.000 metri quadrati: di particolare rilevanza è il giardino, che occupa la metà circa della superficie complessiva del progetto. Questo spazio ha il fondamentale obiettivo di incoraggiare la biodiversità del territorio. L’architettura di questa nuova sede è stata concepita per fornire un esempio di sostenibilità e generare benessere esprimendo equilibrio tra etica ed estetica.

Come sempre vi terremo aggiornati tramite i nostri canali social, fb e ig: state con noi, sosteniamo la nostra Alessandra Pucci!

Inquiete facciamolo insieme! Festa di lancio

inquiete.jpg

Dopo la fortunatissima esperienza dello scorso anno, torna Inquiete, il festival di scrittrici a Roma dedicato al talento, l’intelligenza e la creatività alle scrittrici di ieri e di oggi.

Lo scorso anno RiccioCapriccio ha scelto di essere sponsor della manifestazione e intendiamo rinnovare anche quest'anno il nostro appoggio alle splendide ragazze di Tuba Bazar, motore di questa grande festa della cultura letteraria femminile che si terrà a Roma dal 5 al 7 ottobre.

Chiediamo anche il vostro sostegno: il 19 maggio dalle 20.30, presso l'Angelo Mai ci sarà il party di lancio che ha l'intento di farvi conoscere questo progetto bellissimo e di appoggiarlo. Noi vi trasformeremo nelle scrittrici più cool della letteratura! 

Cosa succederà? Ecco il programma!

Una serata e una notte per contribuire al festival, per leggere, giocare e ballare insieme.

Giulia Ananìa con Serata Amorucci dedicherà una inQuieta selezione di lenti romantici

Black Drifter Gianni Chelli di LaRoboterie a farci sognare...
Lady Maru a farci ballare...
PLAYGIRLS from CARACAS a spedirci nelle sonorità più assurde...

* banchetti speciali per diventare la tua scrittrice del cuore a cura di Simone Tso e Riccio Capriccio Eco-parrucchieri e accendere di PiùLuce Fiammiferi illustrati le notti di luna piena

*ritratti inediti di Signora - Caryl Churchill a cura di BLUEMOTION 

*ampolle di Poesie Erotiche (e non solo) di donne a cura di Sara De Simone

* chicche di letture tragipoliticletterarie femministe a cura delle donne diInquiete Festival di scrittrici a Roma e Angelo Mai

* proiezione del Video di Crowdfunding e carrellata delle foto del backstage (Daniele Santonicola videomaker e Chiara Pasqualini fotografa) e molto altro ancora. 

Il costo della serata è di 5 euro + 1 per la tessera 2018. 

 

Qui tutti i link per maggiori informazioni: vediamoci, stiamo insieme, sosteniamo le donne!

Festival Inquiete sito

- evento facebook della serata

- Tuba Bazar libreria delle donne

Cruor - Sangue sparso di donne, la personale di Renata Rampazzi

locandina CRUOR .jpeg

#RiccioRecommends è la rubrica che ti segnala eventi imperdibili. Come sai RiccioCapriccio è sempre dalla parte delle donne e combatte attivamente perché vengano rispettate. Per questo abbiamo scelto di segnalarti, grazie al nostro cliente Giorgio Treves, la personale di Renata Rampazzi, CRUOR - sangue sparso di donne dal 6 aprile al 17 giugno 2018 nella Sala Borges della Fondazione Giorgio Cini di Venezia.

L’esposizione, accompagnata da un catalogo con uno scritto inedito di Dacia Maraini e da un testo critico di Claudio Strinati, ruota attorno al tema della violenza nei confronti delle donne, argomento di urgente quotidianità e che riguarda tutti i paesi del mondo, da quelli economicamente più avanzati a quelli più arretrati.

Renata Rampazzi rielabora la tematica della violenza, del sangue, del dolore che aveva segnato la sua produzione artistica, degli anni settanta/ottanta, e lo affronta attraverso una serie di nuovi lavori, realizzati con materiali e forme nuove per comunicare in maniera più diretta e coinvolgente.

Ecco come racconta CRUOR Renata Rampazzi: "Di fronte alla dilagante violenza sulle donne, alla prevaricazione delle anime e dei corpi non è possibile chiudere gli occhi, fare finta di niente. Siamo tutti coinvolti, direttamente interessati, e dobbiamo essere partecipi, ognuno con il proprio senso di giustizia, con le proprie forze, le proprie azioni, la propria responsabilità.

In questo senso anche le arti devono svolgere un ruolo di stimolo. Di provocazione. Di riflessione. Di presa di coscienza. Di ribellione.

L’artista è il testimone del tempo nel quale vive.

Già alla fine degli anni ’70 il tema della violenza, delle ferite, del sangue, del dolore faceva parte del mio universo creativo. Molte mie opere portavano tracce del mio turbamento di fronte a quelle manifestazioni esistenziali di sopraffazione maschile.

Oggi, oppressa dalla recrudescente violenza, sento l’urgenza di ritornare su questo tema. Mi sembra di non averlo esaurito. Reclama un mio rinnovato impegno e bisogno di approfondimento creativo, esistenziale e artistico. Sento la vita come un conflitto, uno scontro di forze, in cui siamo immersi, e che, da attori e vittime, siamo chiamati a affrontare e dominare. Non mi basta più una gestualità liberatoria e di ribellione, devo cercare materiali più direttamente comunicanti, privilegiare l’urgenza dell’azione e il coinvolgimento fisico. Non le tele classiche ma le garze e pigmenti cromatici che rimandano alla medicina e alle cure, e sono strumenti non della mia creatività, ma della realtà che mi avvolge. Devono formare un percorso in cui il visitatore dovrà sentirsi coinvolto fisicamente e emotivamente”.

Vi lasciamo tutti i contatti e le informazioni, l'ingresso è libero. 

CRUOR - sangue sparso di donne

Venezia, Fondazione Giorgio Cini (Isola di San Giorgio Maggiore)

6 aprile - 17 giugno 2018

Orari: dalle 10 alle 18; chiuso il mercoledì

Ingresso libero - mostrarenatarampazzi@gmail.com

 

 

 

Informazioni

 

 

 

#Sal8 - I Tabù sessuali: ecco com'è andata

sito_500x425_Sal8.jpg

Giovedì 12 aprile alle 19:00 da RiccioCapriccio si è tenuto l'ultimo incontro di questa stagione di #Sal8, il salotto femminista al 100%, il primo tenuto in un salone di parrucchiere, un luogo che invita a parlare di sé, a esporsi, a dire la propria, in collaborazione con Tuba Bazar, la libreria delle donne.

#Sal8 è uno spazio tutto al femminile, in cui riunirsi e confrontarsi. Abbiamo deciso di lanciarci in questa impresa non solo perché crediamo e incoraggiamo la libertà di espressione e l’unicità di ognuna come fonte di ricchezza collettiva ma per regalare a tutte le donne un'occasione di confronto, uno spazio in cui poter dire quello che sentiamo senza imbarazzo, uno spazio in cui sentirsi comprese, al sicuro.
Questo incontro è stato dedicato a I tabù sessuali e senza falsa modestia possiamo dire che è stato uno degli eventi più belli mai tenuti da Riccio. Voi eravate tantissime, attente, partecipi e pronte al confronto guidate dalle nostre eccezionali ospiti, che hanno riportato la loro esperienza e visione, arricchendo e stimolando la conversazione. Ideatrici del format, Alessandra Di Pietro e Alessandra Pucci hanno introdotto la serata.

Slavina ci ha parlato del tabù sessuale più grande, quello dell'ammettere che non si fa sesso da molto tempo. Spesso ci sentiamo quasi costrette a dire che abbiamo una vita sessuale attiva ed eclatante: per mille personalissimi motivi potrebbe non essere così. E non c'è niente di strano.

Anita ci ha invece portato nel mondo del fetish raccontandoci con grazia e ironia le mille sfumature erotiche che ogni oggetto può assumere, anche quello che crediamo improbabile.

Tiziana ci ha invece raccontato come aprire una boutique erotica a Roma sia stata una scommessa vinta e che le donne e gli uomini sono, al contrario di quello che si crede, pieni di curiosità e di desiderio nel provare cose nuove.

Viola ha connotato il tabù sessuale dal punto di vista sociale e politico ed ha sottolineato l'importanza dell'avere una comunità con la quale confrontarsi attivamente.

Abbiamo avuto l'occasione di vedere anche le illustrazioni erotiche di Roberta Soru.

Siamo felicissimi di aver organizzato un evento così: tenete d’occhio la nostra pagina e iscrivetevi alla nostra newsletter per non perdere i prossimi!

Grazie a tutte voi per aver partecipato e alle nostre ospiti che hanno reso l'atmosfera intima e libera. Sulla nostra pagina facebook trovate tutte le foto dell'evento.

A presto!

 

Sal8 - I tabù sessuali

sito_500x425_Sal8.jpg

C'è un invito speciale per te! Sarai dei nostri?

Giovedì 12 aprile alle 19.00 ci sarà il nuovo incontro di #Sal8. Parleremo di tabù sessuali.

Conosci già #Sal8?

Lo scorso febbraio abbiamo inaugurato la prima stagione di #SAL8, un nuovo format che ospitiamo, un luogo dove si parla senza pregiudizi e stereotipi degli argomenti che toccano la vita di ognuno di noi, mettendo in campo idee nuove.

Abbiamo trattato di maternità surrogata, di capelli sotto il velo, di giustizialismo e garantismo, di hate speech e in tutte le occasioni la partecipazione è stata attenta e generosa.

Da sempre crediamo e incoraggiamo la libertà di espressione e l’unicità di ognuna come fonte di ricchezza collettiva: per questo Sal8 ha cambiato veste e si è trasformato nel primo spazio libero femminista al 100%, il primo tenuto in un salone di parrucchiere, un luogo che invita a parlare di sé, a esporsi, a dire la propria.

Per farlo abbiamo chiesto la collaborazione di Tuba Bazar, la libreria delle donne che si trova in via del Pigneto 39 a Roma.

Il secondo incontro “Sal8 - I tabù sessuali” vuole darti l’occasione di confrontarti con altre donne sulla sfera della sessualità, sui tabù, le paure, le fantasie inconfessate, le ansie, i sensi di colpa, retaggi socio-culturali che spesso ci fanno sentire in imbarazzo e ci costringono a fingere e mentire sui nostri reali desideri.
Vogliamo sentire la tua voce: ti aspettiamo il 12 aprile alle 19.00 in via di San Giovanni in Laterano, 142.

Con noi saranno Alessandra Di Pietro, giornalista di Gioia!, Viola Lo Moro, socia di Tuba, libreria delle donne, Anita Dadà, fotografa e Mistress, Tiziana Russo, fondatrice di Zou Zou - Sensual Entertainement e special guest Slavina, porno attivista.

L’ingresso è gratuito e riservato ad un pubblico femminile.

Per prenotare il tuo posto invia una mail a info@ricciocapriccio.com newsletter indicando il tuo nome e un recapito telefonico.

Se hai voglia di invitare le tue amiche condividi questo post oppure usa l'evento che abbiamo creato sulla nostra pagina facebook.

Non vediamo l'ora di abbracciarti!

[Ti piace questo invito? L'ha realizzato per noi Alessandra Meneghello, che è bravissima]

5 regali last minute per il tuo papà

palloncini.jpg

Oggi è la festa del papà e sei nel panico perché non hai trovato nessun regalino da fargli?

Qui ti diamo cinque idee last minute e quasi a costo zero :)

1) Un biglietto personalizzato

Un biglietto preparato con le tue mani è un gesto semplice e sempre apprezzato: ti bastano un po' di cartoncino bianco o colorato, matite, penne e un po' di fantasia! In questo video trovi qualche idea a cui ispirarti per realizzare la tua card.

2) Un po' di tempo insieme

Hai sempre poco tempo per stare con lui: che ne dici di organizzare un'uscita insieme? Potresti acquistare i biglietti per la mostra di quell'artista che gli piace tanto o scegliere un film e guardarlo insieme sul divano. A Roma c’è un’esposizione bellissima dedicata ai Pink Floyd!

3) Una foto ricordo

Hai delle foto che ti ritraggono con lui, magari anche buffe? Ti basta farne stampare una e incorniciarla: sarà un pensiero dolce.

4) Un trattamento di bellezza da RiccioCapriccio

Come saprai, Riccio si occupa anche di curare la bellezza maschile: se il tuo papà cura la sua barba come se fosse un trofeo potresti regalargli un'ora tutta per sé di coccole.

5) Siete lontani?

In questo ti aiuta la tecnologia: trova un po' di tempo per lui oggi e usa Skype per fare una lunga chiacchierata.

Se questo post ti è stato utile condividilo! <3

8 marzo 2018

girl.jpg

Amiamo le donne. Sono le nostre compagne, le nostre mamme, le nostre amiche, le nostre colleghe di lavoro, le nostre clienti ma sappiamo che per raggiungere l'uguaglianza, per porre fine alla violenza c'è ancora tanto da fare.

Qui ti elenchiamo tre cose belle che puoi fare oggi, per te e per tutte le donne della tua vita.

1) Acquistare #QuellaVoltaChe - Storie di molestie - che esce per Manifesto Libri proprio oggi. Lo trovate in libreria, oppure su http://www.manifestolibri.it , anche in e-book. Il ricavato sarà devoluto alla Casa Internazionale delle Donne di Roma.

2) Partecipare a Feminism, la fiera dell'editoria femminile, che si terrà a Roma da oggi fino all'11 marzo. “Feminism” è un evento organizzato da sole donne: Maria Palazzesi e Giovanna Olivieri dell’associazione Archivia e Stefania Vulterini della Ediesse edizioni tra tutte. L’evento è sostenuto anche da Iacobelli editore e Odei.

Per la prima volta in Italia una manifestazione tutta incentrata sull’editoria femminile, che focalizzerà l’attenzione sui punti fondamentali della produzione e della pubblicazione di un libro da parte delle autrici e delle editrici italiane.

3) Parlare a tutte le donne che conosci di Un Taglio Solidale, l'associazione sociale e culturale che è un progetto di solidarietà tra donne per aiutare quelle donne più colpite dalla crisi economica. E' organizzato da RiccioCapriccio: stiamo lavorando per farlo ripartire e presto ci sarà una nuova data. Stay tuned!

 

Ho scelto di non dovermi più scusare per il mio essere donna e per la mia femminilità. E voglio essere rispettata in tutta la mia femminilità, perché lo merito.

— Chimamanda Ngozi Adichie

Riccio in Japan: ecco com'è andata!

26239645_1752030641495996_109391719692606007_n.jpg

Dall’11 al 22 gennaio le nostre adorate Alessandra e Laura sono state in Giappone per realizzare uno shooting esclusivo con Munenari Maegawa.

Munenari Maegawa è un giovanissimo artista, fotografo e graphic designer giapponese che si occupa di moda e styling, avvalendosi della collaborazione di make up artist di grido e stylist internazionali.

Ecco cosa ci hanno raccontato di questa fantastica esperienza.

Laura: “Appena arrivate a Tokyo mi è sembrato di entrare in un’altra dimensione. Tutto è curato nei minimi dettagli: dalla città all’abbigliamento delle persone, al cibo, all’organizzazione del lavoro. Ero preoccupata all’idea di dover lavorare con persone dalla cultura completamente diversa dalla nostra ma ci hanno accolti benissimo e messo totalmente a nostro agio.

Abbiamo realizzato il nostro shooting lavorando sulle parrucche: per me è stata un’esperienza totalmente nuova. Quando tagli e realizzi uno styling su parrucca è completamente diverso: i capelli si muovono diversamente e cadono sul viso in modo particolare. Mi è molto piaciuto il senso di rispetto e dovere che hanno verso il lavoro: rispettano i tempi e gli spazi altrui pur rimanendo estremamente creativi.”

Alessandra: “Ogni persona creativa dovrebbe vivere un’esperienza a Tokyo. Basta attendere la metropolitana per sentirsi subito in un saggio di moda e cultura. A Tokyo non esistono i trend: tutti si vestono e si pettinano a seconda del loro gusto, del loro umore. Pur essendo molto legati alla loro cultura, molto rispettosi, nello stile amano osare, innovarsi.

Avevo già lavorato sulle parrucche quando rivestivo il ruolo di caporeparto per la Premiata Ditta. Ho imparato però cose nuovissime e apprezzato molto l’energia che si è instaurata con il gruppo di lavoro. Tutto si è mosso con uno spirito di grande condivisione, di semplicità, senza inutili gerarchie: l’intento era finalizzare un’idea e lasciare esplodere la creatività. Flavia ci ha aiutato tantissimo nell’azzerare le barriere culturali. Sono molto grata di aver lavorato con un team così speciale”

Hanno realizzato due shooting, ideati prima su moodboard: uno partito dall’idea del nostro logo, una donna con i capelli super ricci e l’altro invece in contrasto, sia per i colori che per le geometrie.

La prima modella ha i capelli ricci e super vaporosi ma i colori sono pastello, chiari, luminosi, eterei.

La seconda modella invece ha colori più scuri, un taglio più rigoroso e più grafico.

Alessandra e Laura hanno avuto l’onore di collaborare con Kenji Matsushita, stylist, Munenari Maegawa, fotografo, Yukihisa Murayama, stylist e Chihiro Yono, fashion stylist.

Godetevi la gallery con i momenti salienti del viaggio e dello shooting!

Grazie sempre per il vostro sostegno: どうもありがとう